Bleekico

9 commenti:

Silvia ha detto...

A quanto pare c'è dialogo...Bah!

p.s. Buondì Bleek, ci sarebbe una sorpresina da me :D

Pellescura ha detto...

A volte è meglio che non parli.

ziacassie ha detto...

magari si parlano telepaticamente...

Joe ha detto...

A volte i burattinai si stancano delle loro marionette....

Bastian Cuntrari ha detto...

D'accordo con Ziacassie.
Con la forza del pensiero e per il tramite di Giucas Casella:
"Soolooo quando lo dico io!"
Casella, naturalmente...

iaia_76 ha detto...

secondo me riescono solo a mandarsi le catene di
sant' antonio via e-mail.....

Fabrizio - ikol22 ha detto...

Con berlusconi non si può dialogare. Si può competere, ci si può sfidare, fare a gara di pianoforte, confrontare, affrontare, gareggiare, sgomitare, inciampare... Ma dialogare no. No davvero.

Adduso ha detto...

“La fine della Giustizia ed il ritorno prossimo del locale ‘capo bastone’”.

Approfitto di questo cortese spazio, per potere contestare in tutti i modi che la rete ci consente, uno dei peggiori emendamenti, che “castra” deliberatamente il processo civile in danno del cittadino comune.
Infatti, “… il governo è stato recentemente battuto alla Camera su un emendamento del Pd alla manovra economica in materia di giustizia civile. L'emendamento riguarda l'appello nel processo civile, dichiarando non ammissibile il ricorso in Cassazione contro una sentenza di appello che confermi quella di primo grado. Presentato da Donatella Ferranti del Pd, viene giudicato tecnico in ambienti del governo e della maggioranza, perché introdurrebbe un ulteriore filtro rispetto a un dato specifico …” (http://www.pupia.tv/modules.php?name=News&desc=full&file=article&sid=4067);
Spero che nelle file dell’opposizione, qualcuno si possa rendere conto del gravissimo danno fatto ai comuni cittadini, soprattutto noi meridionali, che saremo ridotti che alla fine, per non soccombere davanti ad una notoria (senza generalizzare) “giustizia” locale preorganizzata e quindi non consumarci economicamente ed esistenzialmente, per risolvere i nostri problemi e conflitti, ci rivolgeremo come in passato ai “capi bastone” della zona.
Si è ancora in tempo per tornare indietro, perché si deve pure esprimere il Senato, affinché non ci mettiate attorno al collo di noi persone del SUD, anche questo “laccio mafioso”, in quanto per noi sarebbe veramente la fine e stavolta … “senza Cassazione”.

Mat ha detto...

e no! perchè passerebbe il tempo a grattarsi le palle.
e dopo 5 minuti diventerebbe masturbazione...e quindi atto osceno in luogo pubblico..


ma tanto ci sarà legge ad personam...e quindi tutti potremmo masturbarci in pubblico allegramente!

yuuuuu uhhhhhhhhhhhh