Bleekico





9 commenti:

Bastian Cuntrari ha detto...

Credo che questa frase sia stata abusata nel film "Alfredo Alfredo" con la Sandrelli e Dustin Hoffman,
ma io te lo dico sul serio: grazie di esistere.
Avevo bisogno di un'ottica sdrammatizzante...

Un abbraccio.

Iaia Nie ha detto...

e Di Pietro ovviamente sceglie di stare con chi si ribella... ... ...non tutti i mali vengon per nuocere!

Hotaruccia ha detto...

Sono esattamente queste le parole che mi fanno incazzare...
ma perchè codesti individui devono esercitare i loro reconditi desideri masochisti anche sulla nostra pelle?

Se Veltroni ama l'autolesionismo qualcuno può regalargli un frustino per natale? perfavore! Magari con la Santanchè al posto del libretto d'istruzioni. Grazie.

aldievel ha detto...

Ciao Bleek! Il tuo blog è molto carino...Le vignette poi sono bellissime :)

A presto...

Bleek ha detto...

Bastian Cuntrari, non ho mai ricevuto un "grazie di esistere"...
;-)

Iaia, noto che finalmente abbiamo tolto il disegnino in favore del dito accusatorio..
Effettivamente preferisco un DiPietro svincolato...

Hotaruccia, guarda che la Santanchè lo ha nel corredo il frustino...

Aldievel, grazie...
p.s. ho poi visto "Into the wild", bellissimo...

Mat ha detto...

io sono intollerante a veltroni....

iaia_76 ha detto...

...mah...che dire...penso che il termine Veltrusconi che si usava in campagna elettorale avrebbe dovuto dirla lunga su quale strada ci saremmo imbattuti....la loro purtroppo. Noi siamo come Cappucceto Rosso che incontra il lupo lungo il tragitto, purtroppo il cacciatore stavolta ha salvato il lupo e fatto fuori noi: bang !!

iaia_76 ha detto...

p.s.
concordo con Into The Wild, l'ho visto al cinema quando è uscito e l'ho inserito nei film più belli che ci sono in circolazione....pura poesia;-)

Bleek ha detto...

Mat, penso che se te lo servissero accompagnato con run, ghiaccio e un paio di foglioline di menta fresca, lo tollereresti all'istante ;-)

Iaia, sinceramente mi era sfuggito.
Poi ho letto per caso un post di Aldievel dove ne parlava ed ho rimediato la sera stessa.

Concordo sulla poesia, un bravissimo Sean Pen, penso che passerò al romanzo di Jon Krakauer, da cui è tratto...